>

Informazioni - Vendita Piercing, Piercing shop, Negozio Piercing La Spezia, Piercing

Cerca nel Sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Informazioni

Prima di effettuare acquisti su questo sito, ti consigliamo di leggere attentamente le condizioni di vendita elencate nel menu sottostante

Grazie per la collaborazione.

Biografia


Sono Luca, nato a Roma nel '74 ma trasferito subito a Carrara (MS), dove sono cresciuto.
All'età di 18 anni, decisi di fare un viaggio a Londra con 2 amici, fu una bella esperienza perchè affrontai forse per la prima volta un viaggio in totale indipendenza.
In quella vacanza ovunque andassi, ma principalmente a Carnaby Street, notai quasi scioccato che molte persone portavano in faccia un sacco di anelli di materiale ferroso, che gli passavano sotto la pelle, non riuscivo a capire cosa stavo vedendo e non riuscivo nemmeno a darmi una spiegazione.
Ero però così rimasto colpito dalla cosa che la curiosità mi portava tutti i giorni ad andare ad osservare di nuovo e a cercare di capire meglio.
Credo che quello fu un anno particolare per l'inizio dell'era del piercing, perchè essendo tornato tante volte dopo negli anni a seguire, non ho mai più rivisto un movimento così estremo di persone perforate da piercing. Era il lontano 1993.
Tornato a casa, quel mio shock mescolato a curiosità, si fusero e divennero una voglia estrema di dare una spiegazione a tutto cio che avevo visto.
Volevo approfondire l'argomento e cominciai a girare e a fare mille domande ma le persone nemmeno sapevano di che stavo parlando, quindi non ricevevo risposte.
Era il periodo in cui non esisteva ancora internet evoluto e nessuno vendeva ancora materiale per fare piercing, potevo al massimo aver raccolto qualche rivista qua e la ma non mi portavano a niente.
Avevo letto cio che si può definire l'evoluzione del piercing partendo dalla storia, dalle tribù fino ad arrivare alla società moderna ma era come aver letto un libro documentario.
Passando il tempo mi nasceva e cresceva la voglia di farmi un piercing, e lo volevo fare da solo, dovevo capire, dovevo provare, gli aghi non si trovavano se non quelli da siringa e con uno di quelli, per primo mi feci un orribile piercing alla tempia, indossando un normalissimo cerchio in oro da orecchio. Ovviamente non guarì mai e lo tolsi !
Non sapevo come fare, allora in aprile 1994, decisi di fare un viaggio ad Amsterdam, dove si volevo visitare la città, ma nel suboconscio sapevo che avrei cercato e trovato chi mi avrebbe perforato il sopracciglio, e così fu!
Con quella esperienza mi avvicinai finalmente a capire le basi di quell'arte, ero una mente assorbente e in quell'esperienza di pochi minuti ho assimiliato più nozioni possibili.
Tornato in Italia,dopo mille ricerche, finalmente trovai il primo fornitore di percing in Italia e comprai una forcipe, 2 aghi e 2 cerchi in acciaio, che all'epoca costavano un botto e in ottobre feci per la prima volta un piercing al sopracciglio di un amico. Era sicuramente un azione sperimentale, ma non venne fuori un brutto lavoro.
Da li mi feci coraggio e cominciai a sperimentare prima su me stesso e poi su altri amici, allora poi ho cominciato a presentarmi come piercer.
I primi anni la cosa andava molto a rilento ma poi piano piano, prendeva sempre più piede e nel 2000 proposi ad un amico che tatuava come me alle prime armi, di aprire uno studio/negozio insieme. Avevamo entrambi avuto qualche esperienza di lavoro presso qualche tattoo studio ed estetista ma poi aprimmo il nostro negozio ufficiale nel Luglio del 2000.
Il tatuatore con cui collaboro è Enrico e attualmente il suo nome d'arte è Horien, specializzato in Giapponese tradizionale ed è veramente molto bravo nel realizzarlo.
Al giorno d'oggi c'è una grande informazione sul piercing ormai in tutto il mondo, quest'arte si è evoluta e c'è una vasta scelta di gioielli da piercing per ogni esigenza. Io ovviamente sono evoluto di pari passo e credo di godere di una buona fama. Tutt'oggi sono fiero del mio lavoro e cerco di portarlo avanti nel migliore dei modi.

Luca di Old Modish Body Piercing.

 
. .
Torna ai contenuti | Torna al menu